Discussione:
Un Regalo per Karma
Aggiungi Risposta
socratis
2018-11-19 16:28:18 UTC
Rispondi
Permalink
Ti faccio un bel Regalo, Fabricato e nuovo di Zecca. Spero che gradisci.
Ho centrato meglio come potevano operare i Maia..

I Maia cominciavano da (°) = casella vuota dove mettevano qualsiasi piccolo °.
Non avevano nessun 1. Neutro, infatti la seconda riga è x^2.
Avevano 5 simboli base: ( per forza)..lavorando sul 2 e sul 5, è quasi ovvio.


4i 24o 8o | (2o)^3
2i 12o 4o | (2o)^2
i 6o 2o | o
4o 24° 8° | (2°)^3
2o 12° 4° | (2°)^2
o 6° 2° |
____________________
°°°°° °°° °° | Vuoto

Avevano Fibonacci ante Fibonacci e usavano le potenze di due.
Il sistema funzionava sul 40°, 40o, 40i,
2° era La loro unità, visto che la prima riga è 10°.
Che significa 2° * 5° =10° = o (La prima Unità Prodotta dal 2.

Dove sarebbe il tuo amato 1 Neutro ?? Che sarebbe indispensabile ??
Probabilmente non elevavano neanche i dispari, e li trovavano per divisione dei pari.
Anche se i Maia non la facevano cosi perfetta, Avrebbero dovuto,

Mi è venuta benissimo vero ? Oltre i Maia...dobbiamo andare-:))
Giovanni
2018-11-19 17:43:14 UTC
Rispondi
Permalink
Ti faccio anch'io un regalo.
So che a te piacciono i problemi con le pizze.
Ebbene, c'è un pizzaiolo che vende le pizze a 10 euro.
Un giorno pensa di sfornare delle nuove pizze
più piccole: precisamente la metà (Diametro la metà).
Quindi vende le pizze piccole (Metà diametro) a 5 euro.
Sembra giusto: metà pizza, metà prezzo.
A ben vedere il prezzo delle metà-pizze è troppo alto,
se quelle normali costano 10 euro.
Perchè ?
socratis
2018-11-19 19:01:50 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Ti faccio anch'io un regalo.
So che a te piacciono i problemi con le pizze.
Ebbene, c'è un pizzaiolo che vende le pizze a 10 euro.
Un giorno pensa di sfornare delle nuove pizze
più piccole: precisamente la metà (Diametro la metà).
Quindi vende le pizze piccole (Metà diametro) a 5 euro.
Sembra giusto: metà pizza, metà prezzo.
A ben vedere il prezzo delle metà-pizze è troppo alto,
se quelle normali costano 10 euro.
Perchè ?
Metà diametro sviluppa 1/4 di pizza, a diam, intero.
ci ho fatto il teorema : s^2 = 1/4 di (2s)^2 ,
Vale anche per il cerchio in r = s :

------Soluzione alternativa e completa di (a+b)^2---------
-- Formula speciale per trovare l'Area dei quadrati : 4s^2 --
--Conseguente rimodulazione della quadratura del cerchio--

Quanto mi accingo a definire , scaturisce dalla mia soluzione del binomio (a+b)^2
La mia soluzione è : (a+b)^2 = 4(a * b) + D^2, dove D = delta = differenza tra a e b.
per a = 3, b = 2, si ha : 4(3*2) + 1^2 = 25
Per a = 4, b = 7, si ha : 4(4*7) + 3^2 = 121.
per a = 16, b = 24, si ha : 4(16*24) + 8^2 = 1600.
Funziona per qualsiasi (a+b).

Questo implica che, per (a = b), sia vero : (a + a)^2 = 4 (a^2). Infatti così è …Vediamo:
(0.5 + 0.5)^2 = 1 = 4(0.5)^2 ;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;; (1.5 + 1.5)^2 = 9 = 4 (1,5)^2.
Appare lampante che : (s + s)^2 = 4s^2, genera l'Area di un quadrato di lato : (s + s).

Ne deriva che: r^2*Pi e s^2*4 sono sorelle gemelle, e….. risolvono : l'area del cerchio,
la prima—L’area del quadrato, la seconda. Ora, per me, è tutto chiaro, le gemelle mi
aprono una nuova finestra sulla quadratura del cerchio, e la cerchiatura del quadrato..
Intanto è meglio proseguire nella mia esposizione, con semplicità e chiarezza, spero…

La prima cosa da risolvere era dare un nome al semi-lato del quadrato, assimilandolo
al Raggio del cerchio, infine ritenendolo appropriato l’ho battezzato *s* di semi-lato --
Mentre, r, rimarrà nella sua appropriatezza di raggio del cerchio abbinato a Pi.Greco…
Ho anche cercato di identificare meglio le due aree, affiancando, la * q * al quadrato,
e la * c * al cerchio ; così : Formula che ci da l’ Area del quadrato: — Aq = s^2*4 ------

———————————Formula che ci da l’ Area del cerchio: .——-Ac = r^2*Pi…......
Questo ci permette di trovare, * s, r * che Ricaviamo dalle due formule precedenti :
———————————————s^2 = Aq/4. ——— s = √(Aq/4) —————
———————————————r^2 = Ac/Pi. ——— r = √(Ac/Pi) —————

Non dimentichiamo di cerchiare il quadrato —Aq = 1^2 --> s = √(1/4) = 0.5 -
—————————————————————Ac = 1^2 ---> r = √(1/Pi) = 0.564….

L'Area 144 è data da 12^2, il suo s naturale = 6 ——— s = √(144/4) = 6 -----------
Vogliamo estrarre il suo r naturale ?, Semplice .——— r = √(144/pi) = 6.7702….

Prendiamo L'Area Pi, vogliamo s ? Semplice ———> s = √(Pi/4) = 0.886226925----
Prendiamo L'Area Pi, vogliamo r ? Semplice ———> r = √(Pi/Pi) = 1 ----------------

E' chiaro che delle due sopra, la prima è un quadrato di *semi-lato* : 0.886226925--
Mentre la seconda è un cerchio di raggio = 1 (Le 2 Aree sono equivalenti e valgono Pi).

E' chiaro che sono molti a non digerire che : √0.7853…. = 0,886… ci vorrebbe una
bella unità intera che si chiamasse, dm. e si scrivesse * i *, allora chiunque capirebbe
che : √78. 53..i^2 = 8.862..i.


Un abbraccio amichevole, e un grande ringraziamento per l'attenzione.
Roma, 22/9/2017 Andrea Sorrentino Alfonso.
Giovanni
2018-11-20 09:32:52 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by Giovanni
Ti faccio anch'io un regalo.
So che a te piacciono i problemi con le pizze.
Ebbene, c'è un pizzaiolo che vende le pizze a 10 euro.
Un giorno pensa di sfornare delle nuove pizze
più piccole: precisamente la metà (Diametro la metà).
Quindi vende le pizze piccole (Metà diametro) a 5 euro.
Sembra giusto: metà pizza, metà prezzo.
A ben vedere il prezzo delle metà-pizze è troppo alto,
se quelle normali costano 10 euro.
Perchè ?
Metà diametro sviluppa 1/4 di pizza, a diam, intero.
Se S1 è la superficie della pizza normale
e S2 è la superficie di quella di diametro ridotto,
allora vale la semplice relazione:
S2 = n^2 S1
dove n è la frazione di diametro della pizza ridotta.

Infatti, se la pizza ridotta ha diametro 1/2 dell'altra:
S2 = (1/2)^2 S1
perciò
S2 = 1/4 S1
Come vedi è proprio quello che hai scritto tu !

Se la riduci a 1/3 di diametro:
S2 = (1/3)^2 S1 = 1/9 S1

Allora è vero che 1/2 * 1/2 = 1/4 !
come anche 1/3 * 1/3 = 1/9
ecc...
socratis
2018-11-20 10:40:37 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Come vedi è proprio quello che hai scritto tu !
S2 = (1/3)^2 S1 = 1/9 S1
Allora è vero che 1/2 * 1/2 = 1/4 !
come anche 1/3 * 1/3 = 1/9
Tutto è relativo, esiste un ordine di grandezza..per cui 5*5 = 25
e 10*10 fa 100= 4 volte 25.
Dire 1/2 *1/2 = 1/4 ,,inverte la dinamica dei calcoli, che è retroattiva..
ed è retroattiva perché non sai che 1*1 = 100i..

Non sapendo che sei tu col tuo quadrare..che produci la grandezza..
in un certo senso sbagli direzione e sei costretto ad avere un parametro
a cui riferirti tipo il m^2.
Questo ti spinge e ti impone. per i tuoi limiti, a dire che i^2 va considerato
In funzione di centesimo di 10'000o^2
Ma in realtà non consideri che i^2 = 100o^2..a prescindere e prima di
essere centesimo..di quello che hai precostruito come parametro..
In pratica non consideri il valore dei pilastri che tengono il palazzo.

E' un discorso di chiarezza semantica che ti risolve a priori, quello che fai
all'inverso..tipo..perché dovresti dire i*1*1 = i del m^3 ?
Se sai il valore di i, il valore di 1, lo metti in atto e risolvi ; i*10i * 10i = 100i^3.

Risulta chiaro e lampante che i tuoi calcoli sono veloci, precisi e privi di equivoci.
Questo ti Purifica e ti rende Sicuro sulla via della perfetta conoscenza.

Ciao-:)
Giovanni
2018-11-20 11:13:24 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by Giovanni
Come vedi è proprio quello che hai scritto tu !
S2 = (1/3)^2 S1 = 1/9 S1
Allora è vero che 1/2 * 1/2 = 1/4 !
come anche 1/3 * 1/3 = 1/9
Tutto è relativo, esiste un ordine di grandezza..per cui 5*5 = 25
e 10*10 fa 100= 4 volte 25.
Dire 1/2 *1/2 = 1/4 ,,inverte la dinamica dei calcoli, che è retroattiva..
ed è retroattiva perché non sai che 1*1 = 100i..
Dato che, la relazione tra le superfici è:
S2 = n^2 S1
e n=1/2, 1/3, ecc...

e con n=1/2 viene (1/2)^2 = 1/4

Con la Tnp com'è invece ?
socratis
2018-11-20 12:27:28 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Post by Giovanni
e con n=1/2 viene (1/2)^2 = 1/4
Con la Tnp com'è invece ?
Mezzo di 10i = 5i
Quarto di 100i= 5i *5i = 25i

Mezzo di i = 5o
Quarto di i^2 = 5o *5o = 25o

Socratis
martello
2018-11-20 12:58:26 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Mezzo di 10i = 5i
Quarto di 100i= 5i *5i = 25i
bellissimo!

Un quarto che è maggiore di un mezzo.
Finalmente con la TNP adesso tutti sanno calcolare la metà della metà.

Indubbiamente sei un inventore.
Queste cose sono sicuramente novità.

Però diciamolo ... quanto sei scemo!
Giovanni
2018-11-20 13:00:21 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by Giovanni
Post by Giovanni
e con n=1/2 viene (1/2)^2 = 1/4
Con la Tnp com'è invece ?
Mezzo di 10i = 5i
Quarto di 100i= 5i *5i = 25i
Ma 25i NON E' 1/4
Post by socratis
Mezzo di i = 5o
Quarto di i^2 = 5o *5o = 25o
Ma i NON E' 1/2
socratis
2018-11-20 13:35:58 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Post by socratis
Post by Giovanni
Post by Giovanni
e con n=1/2 viene (1/2)^2 = 1/4
Con la Tnp com'è invece ?
Mezzo di 10i = 5i
Quarto di 100i= 5i *5i = 25i
Ma 25i NON E' 1/4
Post by socratis
Mezzo di i = 5o
Quarto di i^2 = 5o *5o = 25o
Ma i NON E' 1/2
i = 10o= decimo di 1= 100o
i/2o = 5o
5o*5o = 25o = 1/4 di i *i = 100o

Infatti è quello che paghi se compri mezzo che costa mezzo.
In pratica i*i = 1=100o e 100o/4o = 25o
Giovanni
2018-11-20 13:59:44 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by Giovanni
Post by socratis
Post by Giovanni
Post by Giovanni
e con n=1/2 viene (1/2)^2 = 1/4
Con la Tnp com'è invece ?
Mezzo di 10i = 5i
Quarto di 100i= 5i *5i = 25i
Ma 25i NON E' 1/4
Post by socratis
Mezzo di i = 5o
Quarto di i^2 = 5o *5o = 25o
Ma i NON E' 1/2
i = 10o= decimo di 1= 100o
Ok
Post by socratis
i/2o = 5o
5o*5o = 25o = 1/4 di i *i = 100o
Infatti è quello che paghi se compri mezzo che costa mezzo.
In pratica i*i = 1=100o e 100o/4o = 25o
Insomma, si è capito chiaramente
che la Tnp NON RIESCE a rappresentare
(1/2)^2 = 1/2 * 1/2 = 1/4
socratis
2018-11-20 14:14:46 UTC
Rispondi
Permalink
Il giorno martedì 20 novembre 2018 14:36:00 UTC+1, socratis ha scritt
Post by socratis
i = 10o= decimo di 1= 100o
Ok
Post by socratis
i/2o = 5o
5o*5o = 25o = 1/4 di i *i = 100o
Infatti è quello che paghi se compri mezzo che costa mezzo.
In pratica i*i = 1=100o e 100o/4o = 25o
Insomma, si è capito chiaramente
che la Tnp NON RIESCE a rappresentare
(1/2)^2 = 1/2 * 1/2 = 1/4
Questo rappresenta 100i/400i = 10/40 = 1/4 = i/4i = o/4o = °/4°
Quindi è generico e non rappresenta NIENTE altro che un rapporto generico.
Giovanni
2018-11-20 14:48:46 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Il giorno martedì 20 novembre 2018 14:36:00 UTC+1, socratis ha scritt
Post by socratis
i = 10o= decimo di 1= 100o
Ok
Post by socratis
i/2o = 5o
5o*5o = 25o = 1/4 di i *i = 100o
Infatti è quello che paghi se compri mezzo che costa mezzo.
In pratica i*i = 1=100o e 100o/4o = 25o
Insomma, si è capito chiaramente
che la Tnp NON RIESCE a rappresentare
(1/2)^2 = 1/2 * 1/2 = 1/4
Questo rappresenta 100i/400i = 10/40 = 1/4 = i/4i = o/4o = °/4°
Quindi è generico e non rappresenta NIENTE altro che un rapporto generico.
Ma tu fammi:
(1/2)^2 = 1/2 * 1/2 = 1/4
tradotto in Tnp
socratis
2018-11-20 15:09:55 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Post by socratis
Il giorno martedì 20 novembre 2018 14:36:00 UTC+1, socratis ha scritt
Post by socratis
i = 10o= decimo di 1= 100o
Ok
Post by socratis
i/2o = 5o
5o*5o = 25o = 1/4 di i *i = 100o
Infatti è quello che paghi se compri mezzo che costa mezzo.
In pratica i*i = 1=100o e 100o/4o = 25o
Insomma, si è capito chiaramente
che la Tnp NON RIESCE a rappresentare
(1/2)^2 = 1/2 * 1/2 = 1/4
Questo rappresenta 100i/400i = 10/40 = 1/4 = i/4i = o/4o = °/4°
Quindi è generico e non rappresenta NIENTE altro che un rapporto generico.
(1/2)^2 = 1/2 * 1/2 = 1/4
tradotto in Tnp
La T.n.p. Non fa 10i/20i = 0.5 = Rapporto, ma non divisione.
Fa la vera divisione : 10i/2i = 5i
Quadrato vale 100i/4i = 25i

Il rapporto che vuoi tu è Standard e vale : 100i/400i
Giovanni
2018-11-20 15:53:27 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by Giovanni
Post by socratis
Il giorno martedì 20 novembre 2018 14:36:00 UTC+1, socratis ha scritt
Post by socratis
i = 10o= decimo di 1= 100o
Ok
Post by socratis
i/2o = 5o
5o*5o = 25o = 1/4 di i *i = 100o
Infatti è quello che paghi se compri mezzo che costa mezzo.
In pratica i*i = 1=100o e 100o/4o = 25o
Insomma, si è capito chiaramente
che la Tnp NON RIESCE a rappresentare
(1/2)^2 = 1/2 * 1/2 = 1/4
Questo rappresenta 100i/400i = 10/40 = 1/4 = i/4i = o/4o = °/4°
Quindi è generico e non rappresenta NIENTE altro che un rapporto generico.
(1/2)^2 = 1/2 * 1/2 = 1/4
tradotto in Tnp
La T.n.p. Non fa 10i/20i = 0.5 = Rapporto, ma non divisione.
Fa la vera divisione : 10i/2i = 5i
Quadrato vale 100i/4i = 25i
Il rapporto che vuoi tu è Standard e vale : 100i/400i
Insomma, io ti espongo dei FATTI.
La superficie di un cerchio che diventa di diametro la metà (1/2)
diventa (1/2)^2 = 1/4
Perchè la relazione stessa tra le due superfici è:
S2 = n^2 * S1
Dove n è di quanto si riduce il diametro:
se il diametro si riduce a 1/2 la superficie si riduce a 1/4.

Come rappresenta la Tnp questo FATTO ?
(5i)^2 = 25i
non va bene, e allora ?
socratis
2018-11-20 17:16:22 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Post by socratis
Il rapporto che vuoi tu è Standard e vale : 100i/400i
Insomma, io ti espongo dei FATTI.
La superficie di un cerchio che diventa di diametro la metà (1/2)
diventa (1/2)^2 = 1/4
S2 = n^2 * S1
se il diametro si riduce a 1/2 la superficie si riduce a 1/4.
Ok.
Post by Giovanni
Come rappresenta la Tnp questo FATTO ?
(5i)^2 = 25i
non va bene, e allora ?
Non avevo capito cosa volevi..ho solo quadrato come se fosse pizza quadrata-
dove i raggi erano G:r = 6i. e p.r = 25o
E poiché era una Pizza.quadrata. .le aree erano 100i^2 e 25i^2,
Ora facciamo il conto con la Pizza rotonda...

Avevi un D.G = 10i ed r.G. = 5i
Area Pizza.G = ( 5i)^2*Pi = 78.53i^2

Ora hai D.P.p. = 2.5i = 25o
Area pizza.p. = (2.5i)^2 * Pi = 19.63..i^2

r.P.p. 1/2 r.P.G..e Area.Pizza.p. = 1/4.di Area.Pizza.G.

Era questo che volevi..spero di si.

Ti faccio notare che le aree con la standard vengono 0.7853..ecc.
e nella T.n.p. vengono in i^2..che risulta perfetto e chiaro che 10i*10i = 100i^2.
Risulta anche la √100i = 10i, risulta 25o come 1/4 di i^2=1, e 5i come 1/2 di 10i.
Usando solo 5i devi naturalmente trasformare 25o in 2.5i= 1/4 di 10i.
In pratica Il quarto di 1 è rappresentabile nelle due versioni : 25o = 2i.5.
Come vedi tale denotazione è perfettamente idonea e specifica.al quarto di 1.
Giovanni
2018-11-21 10:10:49 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by Giovanni
Post by socratis
Il rapporto che vuoi tu è Standard e vale : 100i/400i
Insomma, io ti espongo dei FATTI.
La superficie di un cerchio che diventa di diametro la metà (1/2)
diventa (1/2)^2 = 1/4
S2 = n^2 * S1
se il diametro si riduce a 1/2 la superficie si riduce a 1/4.
Ok.
Post by Giovanni
Come rappresenta la Tnp questo FATTO ?
(5i)^2 = 25i
non va bene, e allora ?
Non avevo capito cosa volevi..ho solo quadrato come se fosse pizza quadrata-
Se la pizza fosse stata quadrata NON sarebbe cambiato nulla !
S2 = n^2 * S1
la relazione restava identica.
Questo è un esempio dell'astrazione della matematica.
La matematica, in questo caso, ASTRAE dalla particolare
forma della superficie.
E' anche un esempio della potenza dell'algebra LETTERALE, nella
formula NON uso nessun numero, ma solo lettere (Variabili).
Post by socratis
dove i raggi erano G:r = 6i. e p.r = 25o
NON ho parlato di nessuna misura !
Comunque, se la pizza è quadrata, non ci sono "raggi" !
Post by socratis
E poiché era una Pizza.quadrata. .le aree erano 100i^2 e 25i^2,
Ora facciamo il conto con la Pizza rotonda...
Avevi un D.G = 10i ed r.G. = 5i
Area Pizza.G = ( 5i)^2*Pi = 78.53i^2
Ora hai D.P.p. = 2.5i = 25o
Area pizza.p. = (2.5i)^2 * Pi = 19.63..i^2
r.P.p. 1/2 r.P.G..e Area.Pizza.p. = 1/4.di Area.Pizza.G.
NON avevo dato NESSUNA MISURA, NE raggio, NE diametro, NE area !
HO DATO SOLO
IL RAPPORTO tra i diametri:
ho solo detto che la pizza piccola ha un diametro 1/2 della grande.
E ciò è più che sufficiente per risolvere il problema.

Ti spiego.
Sp1 = (d1/2)^2 * Pi
Sp2 = [(d1*n)/2]^2 * Pi
Sp è la superficie delle pizze,
d1*n è il diametro della pizza piccola ridotto di n

Ora,
l'espressione
Sp2 = [(d1*n)/2]^2 * Pi
si può trasformare in
Sp2 = (d1/2)^2 * n^2 * Pi
e poi in
Sp2 = n^2 * (d1/2)^2 * Pi
ma (d1/2)^2 * Pi è proprio Sp1
quindi

Sp2 = n^2 * Sp1

Che, quando il diametro si riduce a 1/2 (Cioè n=1/2)
Sp2 diventa (1/2)^2 = 1/4 di Sp1

Ma ...
(5i)^2 = 25i
che NON è 1/4
Giovanni
2018-11-21 11:07:35 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Post by socratis
Post by Giovanni
Post by socratis
Il rapporto che vuoi tu è Standard e vale : 100i/400i
Insomma, io ti espongo dei FATTI.
La superficie di un cerchio che diventa di diametro la metà (1/2)
diventa (1/2)^2 = 1/4
S2 = n^2 * S1
se il diametro si riduce a 1/2 la superficie si riduce a 1/4.
Ok.
Post by Giovanni
Come rappresenta la Tnp questo FATTO ?
(5i)^2 = 25i
non va bene, e allora ?
Non avevo capito cosa volevi..ho solo quadrato come se fosse pizza quadrata-
Se la pizza fosse stata quadrata NON sarebbe cambiato nulla !
S2 = n^2 * S1
la relazione restava identica.
Questo è un esempio dell'astrazione della matematica.
La matematica, in questo caso, ASTRAE dalla particolare
forma della superficie.
E' anche un esempio della potenza dell'algebra LETTERALE, nella
formula NON uso nessun numero, ma solo lettere (Variabili).
Post by socratis
dove i raggi erano G:r = 6i. e p.r = 25o
NON ho parlato di nessuna misura !
Comunque, se la pizza è quadrata, non ci sono "raggi" !
Post by socratis
E poiché era una Pizza.quadrata. .le aree erano 100i^2 e 25i^2,
Ora facciamo il conto con la Pizza rotonda...
Avevi un D.G = 10i ed r.G. = 5i
Area Pizza.G = ( 5i)^2*Pi = 78.53i^2
Ora hai D.P.p. = 2.5i = 25o
Area pizza.p. = (2.5i)^2 * Pi = 19.63..i^2
r.P.p. 1/2 r.P.G..e Area.Pizza.p. = 1/4.di Area.Pizza.G.
NON avevo dato NESSUNA MISURA, NE raggio, NE diametro, NE area !
HO DATO SOLO
ho solo detto che la pizza piccola ha un diametro 1/2 della grande.
E ciò è più che sufficiente per risolvere il problema.
Ti spiego.
Sp1 = (d1/2)^2 * Pi
Sp2 = [(d1*n)/2]^2 * Pi
Sp è la superficie delle pizze,
d1*n è il diametro della pizza piccola ridotto di n
Ora,
l'espressione
Sp2 = [(d1*n)/2]^2 * Pi
si può trasformare in
Sp2 = (d1/2)^2 * n^2 * Pi
e poi in
Sp2 = n^2 * (d1/2)^2 * Pi
ma (d1/2)^2 * Pi è proprio Sp1
quindi
Sp2 = n^2 * Sp1
Che, quando il diametro si riduce a 1/2 (Cioè n=1/2)
Sp2 diventa (1/2)^2 = 1/4 di Sp1
Ma ...
(5i)^2 = 25i
che NON è 1/4
Volevo anche farti notare che in un passaggio
algebrico HO SOSTITUITO un espressione con un altra
poichè erano UGUALI.
Per es.:
1) A = 7
2) B * A + 12 = C

Siccome nella espressione (2) compare A
e nell'espressione (1) ho che A = 7
allora posso SOSTITUIRE nell'espressione (2) ad A il numero 7:
B * A + 12 = C
diventa:
B * 7 + 12 = C

E' un modo di procedere USATISSIMO,
elementare, semplice, chiaro e logicissimo.

Nella Tnp NON SI PUO' FARE.
Come nella Tnp non si puo' applicare
la proprieta' DISTRIBUTIVA, la ASSOCIATIVA,
la COMMUTATIVA e UN SACCO di altre cose che NON SI POSSONO FARE.

Questi sono i normali STRUMENTI con cui il matematico
opera nel FARE MATEMATICA.
Se tu gliene privi è come privassi un chirurgo
di tutti gli attrezzi: come puo' operare ?
socratis
2018-11-21 13:56:25 UTC
Rispondi
Permalink
Il giorno mercoledì 21 novembre 2018 11:10:50 UTC+1, Giovanni ha scritto:

Cut. di roba inutile e prolissa.
Post by Giovanni
Post by Giovanni
Ma ...
(5i)^2 = 25i
che NON è 1/4
E' 1/4 di 100i..

I Vostri concetti sono retroattivi-derivativi perché non sapete risolvere
correttamente 1*1.
Non sapete risolverlo in nessuna forma, né come 1 = 2(0.5), né come 1 = 2(5i).

Sarò semplice :
5i * 5i = 25i, in vitù del fatto che 10i*10i = 4(5i)^2.

0.5*0.5 = 0.25. in virtù del fatto che 1*1 = 4(0.25)

Avete il pensiero retroattivo-obbligatorio in virtù del fatto che non considerate :
che : (doppio * doppio) = quadruplo.

Ma se (doppio * doppio) = quadruplo..ne deriva : 1*1 = quarto. di 2*2.
Se dico (2i.5)^2 non vuol dire che sia (1/4di 5i)^2...
Vuol dire semplicemente che (5i)^2 = 4volte (2i.5)^2.

In realtà non è una grande scoperta che qualsiasi 5*5 = 1/4 di; 10*10.
Pertanto secondo la Vostra logica retroattiva dovreste dire che 5*5 = 1/4di 10*10.

E' solo che Voi Prof. non capite che gli 1, sono tutti dei 10i..10o.. 10°..

Pertanto 10i*10i = 100i = quadruplo di 25i.
E NON Il contrario..che 25i = 1/4 di 10i*10i. = Logica Retroattiva. Fine.

Nota.1) Questa è una Bellissima Lezione che resterà incomprensibile ai "Prof.geni".
Nota.2) I Prof. ci hanno spiegato il motivo per cui operano a marcia indietro.
Nota.3) I Prof. ci hanno spiegato il motivo per cui 5o*5o deve fare 25o/10'000o.

Grazie Prof. ne terremo conto nel regno dei cieli..

Andrea Sorrentino
Roma.21.nov.2018
Giovanni
2018-11-21 15:07:55 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Cut. di roba inutile e prolissa.
Post by Giovanni
Post by Giovanni
Ma ...
(5i)^2 = 25i
che NON è 1/4
E' 1/4 di 100i..
Mentre
(1/2)^2 = 1/4
è 1/4 di 1 !
Post by socratis
I Vostri concetti sono retroattivi-derivativi perché non sapete risolvere
correttamente 1*1.
1*1 è UNA VOLTA UNO

Per quale motivo vuoi dare una definizione DIVERSA
di 1*1 ?
ESISTE GIA' da millenni la definizione della matematica consueta.
Se vuoi puoi definire un nuovo tipo di "moltiplicazione" MA
NON PUOI CONFONDERLA CON QUELLA SOLITA !!!
DEVI chiamarla in un altro modo o cambiare il simbolo.
Sei arrivato in ritado, non puoi usare il simbolo, la moltiplicazione
consueta e ridefinirla.
Post by socratis
Grazie Prof. ne terremo conto nel regno dei cieli..
Fonda una nuova religione invece che una nuova matematica
che per te è più appropriato.
socratis
2018-11-21 17:48:06 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by socratis
Cut. di roba inutile e prolissa.
Post by Giovanni
Post by Giovanni
Ma ...
(5i)^2 = 25i
che NON è 1/4
E' 1/4 di 100i..
Mentre
(1/2)^2 = 1/4
è 1/4 di 1 !
Post by socratis
I Vostri concetti sono retroattivi-derivativi perché non sapete risolvere
correttamente 1*1.
1*1 è UNA VOLTA UNO
Niente da fare.. Non capisci...1*1 fa 4!4 di quello che ti pare
esattamente come qualsiai 5*5 fa 1/4 di 10*10

5i*5i fa 25i = 1quarto di 4/4...per qualsiasi 4/4
Post by socratis
Per quale motivo vuoi dare una definizione DIVERSA
di 1*1 ?
Perchè ti forrei far capire che sbagli illudendoti che sei scienziato...

Io sto dando la Vera definizione corretta e tu Vuoi rifiutarla --
Il quarto..non è Lui che dipende da qualcosa, ma è il (2qualcosa)^2
che fa 4qualcosa!! E quale sarebbe questo (2qualcosa)^2 ?? nel tuo caso ?
è esattamente (5i +5i) ^2- Io ci ho fatto un teorema..leggilo e capiscilo..se puoi..

Se tu chiami mezzo il 5i. cosa sarà 2(5i) ???? Sarà 1 =10i ? i =10o ? o = 10 ° ?
Non cambia Niente.. qualsiasi mezzo*mezzo fa 1/4 di qualsiasi i,

Te lo faccio vedere : o*o = 10° * 10° = 100° = i
mezzo o = 5° e quanto fa 5° * 5° ?? Fa 25° che non è altro che 1/4 di 100°
Se lo vuoi più piccolo il quarto scegli un 1 fatto da 10 piccolissimi.
Vedrai che mezzo *mezzo fa sempre 1/4..piccolo piccolo...

Anche mezz'ora * mezz'ora deve fare 1/4 d'ora^2 visto che 1ora)^2 =(60')^2 =3600'
(30')^2 =900' = quarta parte di 3600'.
Tu vai appresso i Karmartelli che non sanno neanche mangiare piselli-:))
Spiegaglielo tu che io mi sono stancato di curare questi matti..coioni..
Poi vi mettete d'accordo e mi lapidate...perchè fare bene è un delitto-:))
Vedi che i karmartelli hanno rifiutato per l'ora, quello che invece fanno
per 1, eppure neanche 1, Quadrano..poverini...i karmartelli.. Ignoranti e presuntuosi..
Post by socratis
ESISTE GIA' da millenni la definizione della matematica consueta.
Se vuoi puoi definire un nuovo tipo di "moltiplicazione" MA
NON PUOI CONFONDERLA CON QUELLA SOLITA !!
Consueta..SBAGLIATA vuoi dire..Caro Giovanni...

Io non confondo niente, ti sto dicendo che tu operi all'inverso--
Perchè non capisci che qualsiasi 5^2 fa 1/4 di 10^2
E non per questo devi derivare il quarto dal 10^2.
Per capire questo che ti spiego devi quadrare sia 1che mezzo--
Non è che la matematica la fai come ti gira l'elica quello si e questo no...
Post by socratis
DEVI chiamarla in un altro modo o cambiare il simbolo.
Sei arrivato in ritado, non puoi usare il simbolo, la moltiplicazione
consueta e ridefinirla.
Questo lo dici da ignorante..Io la Chiamo T.n.p. Teoria del neutro piccolo.
Ma piccolo piccolo..proprio che scompare..capito mi hai-:))

Prendi un quadrato di lato 1m. il semilato è 5dm = s ( vedi Teorema).
la mia formula dice : Aq = 4 (s^2)--> Aq = 4*(5i)^2 = 100i^2. = 1^2.

Allora cosa è 25i^2 se non il quarto di 1^2 ???
Ma 5i)^2 è per sua propria essenza che fa 25i^2,,, e non per essere
il quarto di qualcosa...è il (2s)^2 a fare (10i)^2 = 100i^2
Ripeto, per qualsiasi Unità...grande o piccolissima...

Che tu non lo fai sono cavoli tuoi...ma ti costringi a bearti che fa; 1/4
Ancora..quanto vale 1, vale 100o ?
E quanto fa 50o *50o ?? Fa esattamente 2500o^2 = quarto di 10ì000o^2.
Perché non lo dici ?? Quindi sbagli tutto..ma Tutto..
Purtroppo da questa impossibilità di capire, viene che i tuoi conti siano
retroattivi e pagano i piccoli..che poverini..non hanno nessuna voglia di
scomparire per moltiplicazione...
.
In pratica..per non dire che 1*1 = 1^2. dici che mezzo*mezzo = 0.25.
Che poi che cazzo sarà questo 0.25 non se sape.. ti limiti a dividere 100o/4
Bella roba..roba da esauriti...Roba che stravolge la Matematica...
Roba da Criminali...

Lo sai perché è roba da Criminali ? No..neanche questo sapete..
Post by socratis
Post by socratis
Grazie Prof. ne terremo conto nel regno dei cieli..
Fonda una nuova religione invece che una nuova matematica
che per te è più appropriato.
Preferisci restare nella merda ?? Cazzo come mi ringraziate..Lapidatemi...
Per adesso sei tu che campi di credenze false...il giorno credi e la notte bestemmi..
La T.n.p. è la migliore teoria che tu possa avere..

Socratis
Giovanni
2018-11-22 09:23:03 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by socratis
Post by socratis
Cut. di roba inutile e prolissa.
Post by Giovanni
Post by Giovanni
Ma ...
(5i)^2 = 25i
che NON è 1/4
E' 1/4 di 100i..
Mentre
(1/2)^2 = 1/4
è 1/4 di 1 !
Post by socratis
I Vostri concetti sono retroattivi-derivativi perché non sapete risolvere
correttamente 1*1.
1*1 è UNA VOLTA UNO
Niente da fare.. Non capisci...1*1 fa 4!4 di quello che ti pare
esattamente come qualsiai 5*5 fa 1/4 di 10*10
5i*5i fa 25i = 1quarto di 4/4...per qualsiasi 4/4
Post by socratis
Per quale motivo vuoi dare una definizione DIVERSA
di 1*1 ?
Perchè ti forrei far capire che sbagli illudendoti che sei scienziato...
Io sto dando la Vera definizione corretta e tu Vuoi rifiutarla --
NON esistono "VERE DEFINIZIONI"
esistono solo definizioni DIVERSE.
E' come se tu dicessi che il Gioco del calcio, con le regole attuali
è sbagliato.
E' assurdo: al massimo puoi creare un NUOVO GIOCO del calcio con
altre regole.
I matematici hanno stabilito che la moltiplicazione è una certa
operazione che SI FA COSI' E COSI'.
Come fai a dire che è sbagliata ?
Se io la voglio fare così, tu che cazzo vuoi ?
Quell'operazione la preferisci fare diversamente ?
Falla diversamente, io non ti dirò mai che è sbagliata, può
essere una enorme cazzata, nel senso che non serve a niente (Come infatti
è la tua moltiplicazione), ma sei libero di farla come ti pare:
sarà UN ALTRA OPERAZIONE, NON "Quella veramente giusta" come dici tu !
Post by socratis
Vedrai che mezzo *mezzo fa sempre 1/4
Ora lo dici, ieri lo smentivi e domani lo smentirai di nuovo.
Post by socratis
Anche mezz'ora * mezz'ora deve fare 1/4 d'ora^2 visto che 1ora)^2 =(60')^2 =3600'
Il tuo cervello è così fradicio che confondi sempre e sistematicamente
i NUMERI con le MISURE !
Una cosa è 1/2 e 1/4 altra cosa è 1/2 ora e 1/4 d'ora.
NON E' mezzora * mezzora che fa 1/4 d'ora, ma:
mezzora * 1/2 = 1/4 d'ora !!!!!!!!!!!!!!!
Post by socratis
Prendi un quadrato di lato 1m. il semilato è 5dm = s ( vedi Teorema).
la mia formula dice : Aq = 4 (s^2)--> Aq = 4*(5i)^2 = 100i^2. = 1^2.
Aq = lato^2 = (semilato * 2)^2 = semilato^2 * 4
Caspita che scoperta straordinaria che hai fatto !
Post by socratis
Post by socratis
Fonda una nuova religione invece che una nuova matematica
che per te è più appropriato.
Preferisci restare nella merda ??
Tu già ci sei e si chiama Tnp.

Invece che dire un sacco di fregnacce.
Mi spieghi cosa c'è che non va nel dire:

Quando il diametro si dimezza la superficie diventa 1/4 ?
(1/2)^2 = 1/4

E' semplice, lo capiscono tutti.
La Tnp è più complicata con tutte quelle i, o, °
non la capisce nessuno ed è spessissimo sbagliata.

Ti rendi conto che con la Tnp NON riesci a dire
mezza mela ?
Quant'è ?
5i mele, 5 decimetri di mela, ... ?

E 7 mele ? Quante sono 7 mele ?
7i mele, 70i mele, 7 decimetri di mela, 7 metri di mela, ... ?
Karma Explorer
2018-11-22 10:25:36 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Il tuo cervello è così fradicio che confondi sempre e sistematicamente
i NUMERI con le MISURE !
Non è che le confonde. Non sa cosa siano perché non è mai
riuscito a capirle. Confonde costantemente il sistema
metrico decimale col sistema numerico decimale. Non
capisce il sistema posizionale. Non distingue le lunghezze
dalle superfici perché si è convinto che il punto sia come
un pixel sul monitor: un quadratino (di un mm di lato);
e non capendo come un punto possa essere a dimensionale
è convinto che debba essere dimensionale anche per noi
che sbagliamo quindi i conti.
Giovanni
2018-11-22 11:31:14 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Karma Explorer
Post by Giovanni
Il tuo cervello è così fradicio che confondi sempre e sistematicamente
i NUMERI con le MISURE !
Non è che le confonde. Non sa cosa siano perché non è mai
riuscito a capirle. Confonde costantemente il sistema
metrico decimale col sistema numerico decimale.
Tra le varie confusioni, confonde la RAPPRESENTAZIONE decimale
con il numero in se'.
Per lui un numero non può che essere decimale.
E, tra i suoi deliri: ogni cosa è costituita da 10 cose più piccole.
Alchè gli domandavo: che cos'è 1/10 di settimana o 1/10 di anno.

Lui dice che noi *invertiamo*.
E quale maggior inversione che nell'introdurre i numeri dall'inizio
cominciando a parlare dei decimali, invece che dai numeri naturali
1,2,3,4,... ?
Per cui 1,2,3,4,... deriverebbero dal decimo, centesimo, ecc...
moltiplicati per 10, 100, ...

Come potrebbe mai capire che i numeri sono classi di equivalenza
della relazione di equipotenza tra insiemi generici:
non capisce nemmeno cos'è un insieme, concetto tanto elementare
che viene introdotto già all'asilo !

Fa i limiti usando i numeri invece che le funzioni.
Non conosce le basi dell'algebra letterale.

Dice che siamo *retrogadi* rispetto a lui che pensa ancora i numeri
come lunghezze alla maniera degli antichi greci di 2000 anni fa.

Non va' al di là del *millesimo*: e le quantità più piccole ?
Qual'è la grandezza di un atomo o anche solo lo spessore di un capello ?

Ha costruito un intera "teoria matematica" per non usare i numeri
zero-virgola, le frazioni, che vengono usati da tutti senza alcun problema.
Problematizza moltiplicazione e divisione normali quando, anch'essi,
vengono usati da tutti senza problema alcuno.
E, alfine, ne esce una "matematica" complicatissima piena di eccezioni e
impedimenti computazionali che non riesce ad applicare a nessun caso concreto.

E non finirebbe qui :-)))
Giovanni
2018-11-22 14:06:16 UTC
Rispondi
Permalink
Ho notato che quando non sa più che cosa rispondere
fa un nuovo post con le sue vomitevoli tabelline.
In quest'ultimo usa un linguaggio in perfetto
stile di spot pubblicitario :-)))
Karma Explorer
2018-11-22 15:21:41 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Ho notato che quando non sa più che cosa rispondere
fa un nuovo post con le sue vomitevoli tabelline.
In quest'ultimo usa un linguaggio in perfetto
stile di spot pubblicitario :-)))
Certo. E replica al proprio post ogni volta che qualcuno
risponde al thread che abbandonato. E vedrai che a breve
gli "scapperanno" anche un paio di teoremi su quanto fa
due per due.
Karma Explorer
2018-11-22 16:00:27 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Ho notato che quando non sa più che cosa rispondere
fa un nuovo post con le sue vomitevoli tabelline.
In quest'ultimo usa un linguaggio in perfetto
stile di spot pubblicitario :-)))
Comunque lui lì ha dell'incredibile.

Ogni volta che pensi che non potrà mai scrivere una
fregnaccia peggiore di quella che ha detto finora,
che non può davvero essere tanto cretino, eccolo lì
a dimostrare quanto ti sbagli.

E' assolutamente impossibile sottovalutarlo: per
quanto tu pensi che possa essere scemo, in realtà è
molto peggio. Agghiacciante.
socratis
2018-11-22 16:09:15 UTC
Rispondi
Permalink
Semplice Lettura ; 3 insiemi di Interi : 1° unità, 3.decine..o...i..10i
2° 3° 4° 5° 6° 7° 8° 9° o = 10mm.
2o 3o 4o 5o 6o 7o 8o 9o i = 10.cm
2i 3i 4i 5i 6i 7i 8i 9i 10i =10.dm
27 Numeri validi, 3 decine, Nessun 1.
Grazie per la critica, purtroppo si dice che: chi SA NON Fa.
Chi NON sa Fa. Chi NON sa e NON fa Scrive libri di Testo.
Chi NON sa, NON fa, NON scrive libri di testo ==> ROMPE.

Andrea. Sorrentino
Roma.22.nov.2018
Giovanni
2018-11-22 16:30:30 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Karma Explorer
Post by Giovanni
Ho notato che quando non sa più che cosa rispondere
fa un nuovo post con le sue vomitevoli tabelline.
In quest'ultimo usa un linguaggio in perfetto
stile di spot pubblicitario :-)))
Comunque lui lì ha dell'incredibile.
Ogni volta che pensi che non potrà mai scrivere una
fregnaccia peggiore di quella che ha detto finora,
che non può davvero essere tanto cretino, eccolo lì
a dimostrare quanto ti sbagli.
E' assolutamente impossibile sottovalutarlo: per
quanto tu pensi che possa essere scemo, in realtà è
molto peggio. Agghiacciante.
Peggio di lui hanno fatto solo i nazisti,
tra uni e decine:
ogni 1 tedesco ammazzato
una DECINA di partigiani da ammazzare !

Lui, ad un certo punto va in crash come i computer
(Quando non sa più cosa dire)
e compare il Blue screen (Le tabelline sceme)
Dopodichè, SI RESETTA da solo
e RICOMINCIA DA CAPO come se niente fosse
ripetendo le stesse stronzate uguali uguali.

Anni fa era molto più creativo, se ne usciva
ogni volta con qualcosa di nuovo.
Addesso non sa fare altro che postare le sue tabelline
idiote di numerini tunziani.
Sembra che ne ricavi molta soddisfazione a fare quelle
tabelline, per lui devono essere come delle specie
di mandala.

martello
2018-11-20 18:30:46 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by Giovanni
Insomma, si è capito chiaramente
che la Tnp NON RIESCE a rappresentare
(1/2)^2 = 1/2 * 1/2 = 1/4
Questo rappresenta 100i/400i = 10/40 = 1/4 = i/4i = o/4o = °/4°
Quindi è generico e non rappresenta NIENTE altro che un rapporto generico.
Come è ben noto i rapporti si dividono in due grandi categorie:
Rapporti generici e rapporti specifici per babbei.

Quelli della TNP sono appunto rapporti specifici per babbei.
socratis
2018-11-20 20:26:02 UTC
Rispondi
Permalink
Post by martello
Post by socratis
Post by Giovanni
Insomma, si è capito chiaramente
che la Tnp NON RIESCE a rappresentare
(1/2)^2 = 1/2 * 1/2 = 1/4
Questo rappresenta 100i/400i = 10/40 = 1/4 = i/4i = o/4o = °/4°
Quindi è generico e non rappresenta NIENTE altro che un rapporto generico.
Rapporti generici e rapporti specifici per babbei.
Quelli della TNP sono appunto rapporti specifici per babbei.
Poter dire 10i/2i = 5i è per intelligenti e ti dice tutto...
Per cui finché dispongo di numeri piccoli lo preferisco
martello
2018-11-20 20:40:20 UTC
Rispondi
Permalink
Post by martello
Rapporti generici e rapporti specifici per babbei.
Quelli della TNP sono appunto rapporti specifici per babbei.
Poter dire 10i/2i = 5i è da babbei e ti dice tutto.
Certamente.
socratis
2018-11-20 21:27:45 UTC
Rispondi
Permalink
Post by martello
Rapporti generici e rapporti specifici per babbei.
Quelli della TNP sono appunto rapporti specifici per babbei.
Poter dire 10i/2i = 5i è da babbei e ti dice tutto.
Cettamente è l'equivalente di 10/2 = 5

Ma anche i/2o= 5o...sono rapporti chiari..vorresti paragonarlo a 0.1/2=0.05 ?

I rapporti T.n.p. Umanizzano il sistema e sistematizzao i cervelli..
io meno zero virgola vedo e meglio mi sento, sono molto pratico..forse troppo..
Poi questi numeretti che ho creato è come se estendessero il sistema...
numerico..invece dei 9 numeri ne ho la belezza di 36 +9 =45..
Almeno concretizzo 5o *2o = 10o = i..sono magici.. 5° *2° = o..5(.)*2(.) = °
Sono contentissimo di averlo fatto...
martello
2018-11-20 21:36:51 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
io meno zero virgola vedo e meglio mi sento
E si ... sei molto grave.
Parlane con il tuo medico.
socratis
2018-11-19 17:54:11 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Ti faccio un bel Regalo, Fabricato e nuovo di Zecca. Spero che gradisci.
Ho centrato meglio come potevano operare i Maia..
I Maia cominciavano da (°) = casella vuota dove mettevano qualsiasi piccolo °.
Non avevano nessun 1. Neutro, infatti la seconda riga è x^2.
Avevano 5 simboli base: ( per forza)..lavorando sul 2 e sul 5, è quasi ovvio.
4i 24o 8o | (2o)^3
2i 12o 4o | (2o)^2
i 6o 2o | o
4o 24° 8° | (2°)^3
2o 12° 4° | (2°)^2
o 6° 2° |
____________________
°°°°° °°° °° | Vuoto
Avevano Fibonacci ante Fibonacci e usavano le potenze di due.
Il sistema funzionava sul 40°, 40o, 40i,
2° era La loro unità, visto che la prima riga è 10°.
Che significa 2° * 5° =10° = o (La prima Unità Prodotta dal 2.
Ma quando capiscono che 1 è un 10 ?

E' cosa grave Ragazzi..avete un sistema decimale tutto paro con tutti 10(.) 10°, 10o..
10i, 20i, 30i, 100i..e vi andate a ficcare in un vicolo cieco ? Mamma mia..
Non esiste un sol 1 che sia 1,,non esiste,,,sono tutti 10,
Mio figlio ci ha fatto pure un teorema...e non si da pace che non ci credete..

Voi come vi sentireste a sapere che siete nel giusto e gli altri non ci credono ?
Adesso pensate che 1, 2, 3, 5, 7, 11, 13..sono primi Vero ?
Niente di più falso....
martello
2018-11-19 18:02:32 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Non esiste un sol 1 che sia 1
https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_di_numerazione_maya#/media/File:Maya.svg
Karma Explorer
2018-11-19 19:15:03 UTC
Rispondi
Permalink
Post by martello
Post by socratis
Non esiste un sol 1 che sia 1
https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_di_numerazione_maya#/media/File:Maya.svg
Ma COME CAZZO FA a essere tanto idiota?
Guarda che bisogna mettercisi di impegno!

Uno pensa che sia un idiota integrale e lui
riesce comunque SEMPRE a dimostrare che lo
hai sopravvalutato un casino.
socratis
2018-11-19 21:48:06 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Karma Explorer
Post by socratis
Non esiste un sol 1 che sia 1
Ma COME CAZZO FA a essere tanto idiota?
Guarda che bisogna mettercisi di impegno!
Hai sbroccato ?

Wikipedia dice cazzate...sono parenti tuoi, bugiardi gelosi e ignoranti
I Maia avevao una calcolatrice di pietra ed elevavano a potenza, cerca che
la trovi io l'ho vista anni fa Loro facevano operazioni molto meglio di te...
moltiplicazioni e divisioni e forse seni e coseni..Fibonacci ecc.
Scrivere i numeri è una cosa, calcolarli è n'altra cosa...

Per calcolare non usavano 1, ne quadravano un casso...nè avevan un neutro..
nè la distributiva..associativa..ecc..capito testa di minchia ?

Usavano il due che serviva..che abbinato al 5 faceva qualsiasi 1=10° 10o, 10i...
20i 30i 40i..ecc. Ai valori trovati aggiungevao zeri..e non facevao
operazioni semplicissime, facevano calcoli astrali. calcolavano le orbite dei
Pianeti, le distanze il tempo e il periodo, e ne sapevano più di te...molto di piiù..
1 lo usavano per scrivere i 10, i 100, i 1000 ecc..

Hanno trovato una calcolatrice di pietra dove risulta quello che ho scritto io...
Tutto..comprese le potenze..
Cerca di non essere tanto sbroccato ..che diventi sempre peggio ??
Se non sei capace di stare in società vattene sulle motagne..e cura...la capra.
Almeno..non muori dannato,, e bevi pure latte e formaggio...
E poi..cosa te ne frega a te di quello che dico io ?? Cosa, cosa ?
Io sono un ricercatore..e va bene..ho una teoria e la diffondo e tu cosa vuoi che non
la faccio ? Mi vuoi redimere dai peccati e dalla ignoranza ?
questa è cosa difficile e non riesce neanche a me che sono Lucido e sapiente...
Karma Explorer
2018-11-20 01:10:06 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Wikipedia dice cazzate.
Hey, coglione colossale, questa è una pagina del
codice di Dresda:

Loading Image...

I primi cinque numeri in alto sono: 109200, 131040,
72800, 69600, 30940. Inutile che ti spieghi come si
leggono perché sei un idiota e perderei solo tempo.

Lo sai che è stato in gran parte decifrato ed è una
collezione di almanacchi astronomici? Lo sai che è
pieno di cifre e di calcolo fatti come dicono gli
studiosi e non le stronzate che scrivi tu? Lo sai
che la "calcolatrice di pietra maya" che credi di
aver visto è azteca? Lo sai che il sistema numerico
dei maya era in realtà olmeco? Lo sai che i Maya
per i calcoli usavano l'abaco (una versione "da
polso") e che sappiamo come erano fatti perché
sono stati ritrovati? Lo sai che sei un povero
idiota?
socratis
2018-11-20 09:06:57 UTC
Rispondi
Permalink
Il giorno martedì 20 novembre 2018 02:10:11 UTC+1, Karma Explorer ha scritto:

Lo sai
Post by Karma Explorer
che la "calcolatrice di pietra maya" che credi di
aver visto è azteca?
Quela...bona, quela vedele..Quela noio elabolale..bona quela!

Ola sgnale Atzeca !! Glazie kalma -:))

No labiale tu bono..copiale..
Karma Explorer
2018-11-20 09:30:54 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Karma Explorer
Lo sai
Post by Karma Explorer
che la "calcolatrice di pietra maya" che credi di
aver visto è azteca?
Que
Chi era che stava male?

Coso, come mai ogni volta che di dimostrano dati
alla mano quanto sei ignorante sbrocchi di brutto?
Pensavo che tu avessi la maturità mentale da dodicenne.
Come al solito ti sopravvaluto. Salutami i tuoi figli
inesistenti e i tuoi allievi immaginari.

(aggiungo, per inciso, che non si tratta di una
"calcolatrice" ma di un calendario)
socratis
2018-11-19 22:00:04 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Karma Explorer
Post by martello
Post by socratis
Non esiste un sol 1 che sia 1
https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_di_numerazione_maya#/media/File:Maya.svg
Ma COME CAZZO FA a essere tanto idiota?
Guarda che bisogna mettercisi di impegno!
Uno pensa che sia un idiota integrale e lui
riesce comunque SEMPRE a dimostrare che lo
hai sopravvalutato un casino.
I Cattivi pensieri ti roderanno quel poco di consapevolezza che ti rimane-

Vedi quanto sei idiota tu.e cerca di corregge l'odio che ti destabilizza...
Karma Explorer
2018-11-19 19:12:42 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Ho centrato meglio come potevano operare i Maia..
Le cavi di bocca: sei un cretino integrale.

Hai un cavallo? Parla di cavalli.
Hai un cane? Parla di cani.

Per quale cazzo di motivo un idiota che in vita sua
non ha mai aperto un libro, non ha mai saputo fare
più di una somma senza usare una calcolatrice si
mette a parlare di cose di cui non ha la più pallida
idea.

I Maya usavano un sistema POSIZIONALE in base VENTI.
Per ogni posizione decimale usavano TRE simboli: un
chicco di mais per lo zero, un pallino per le unità
e una barra orizzontale per il cinque. Lo zero non
era fattivamente usato nei calcoli ma era un segnaposto.

Unità e barre si componevano come la "I" e la "V" romane.
Per scrivere 17 mettevano tre barre (15) e due pallini.
Per scrivere 23 usavano due cifre: un pallino nella prima
cifra e 3 pallini nella seconda. Per scrivere 60 mettevano
una barra e un pallino nella prima cifra e il chicco di
mais nella seconda.

Componevano i numeri ESATTAMENTE come noi e li sommavano
e sottraevano esattamente come noi.

Non ci sono evidenze che avessero una moltiplicazione
vera e propria ma replicavano la somma (il loro sistema
si prestava a questo scopo) e non avevano una divisione
(idem come sopra).

Avevano Fibonacci esattamente come tu hai figli.
Usavano le potenze di due esattamente come tu hai allievi.

Come lo sappiamo? Lo sappiamo perché CI SONO LE EVIDENZE
ARCHEOLOGICHE, razza di babbeo.
socratis
2018-11-19 22:09:55 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Karma Explorer
Post by socratis
Ho centrato meglio come potevano operare i Maia..
Le cavi di bocca: sei un cretino integrale.
Hai un cavallo? Parla di cavalli.
Hai un cane? Parla di cani.
Se ti do fastidio..stai proprio male...bello mio..
devi affittarti una isola, non devi giocare su internet.. e dormire...
Karma Explorer
2018-11-20 01:13:36 UTC
Rispondi
Permalink
Il 19/11/2018 23:09, socratis ha scritto:>>
Post by socratis
Post by Karma Explorer
Hai un cavallo? Parla di cavalli.
Hai un cane? Parla di cani.
Se ti do fastidio..stai proprio male...
Se sto male io figurarsi un decerebrato che si
inventa figli e allievi...
socratis
2018-11-20 09:21:25 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Karma Explorer
Il 19/11/2018 23:09, socratis ha scritto:>>
Post by socratis
Post by Karma Explorer
Hai un cavallo? Parla di cavalli.
Hai un cane? Parla di cani.
Se ti do fastidio..stai proprio male...
Se sto male io figurarsi un decerebrato che si
inventa figli e allievi...
Belo inventale...poi suflare...spiilto cleativo..avele fili..avele alievi..
boni fili..boni alievi..tu no inventale..povelino ? No capace no fili..tenele...
blavo..blavo..no pleocupale tu...tlovale femena..poi fale..
Karma Explorer
2018-11-20 09:29:40 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Karma Explorer
Il 19/11/2018 23:09, socratis ha scritto:>>
Post by socratis
Post by Karma Explorer
Hai un cavallo? Parla di cavalli.
Hai un cane? Parla di cani.
Se ti do fastidio..stai proprio male...
Se sto male io figurarsi un decerebrato che si
inventa figli e allievi...
Belo
Chi era che stava male?

Coso, come mai ogni volta che di dimostrano dati
alla mano quanto sei ignorante sbrocchi di brutto?
Pensavo che tu avessi la maturità mentale da dodicenne.
Come al solito ti sopravvaluto. Salutami i tuoi figli
inesistenti e i tuoi allievi immaginari.
socratis
2018-11-20 14:49:04 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Karma Explorer
inesistenti e i tuoi allievi immaginari.
Todo maginare tu no vero tu maginare de maginare.
Loading...