Discussione:
La T.n.p. Anticipa i Tempi, Definisce.
Aggiungi Risposta
socratis
2018-11-30 12:36:58 UTC
Rispondi
Permalink
Pertanto sarà una Teoria Amata in tutto il mondo.

Ora, non possono Afferrare il concetto della T.n.p.

Ho sfornato la T.n.p. Nella Speranza di migliorare e definire i Calcoli..
Ho creato gli 1 piccoli dove esisteva un solo Uno che faceva Tutto..
Ora è normale che non la capiscono, Infatti loro dicono 1mm, 1cm, 1dm, 1m, 1km.
Per loro gli 0.n, non sono numeri, ma fantasmi che si mangiano a vicenda, tipo
0,5 * 0,2 = 0,1 che in pratica e minore dei due fattori che lo producono.

In pratica perché loro possano applicare la T.n.p dovrebbero dire : 5dm *2 = 10dm^2,
o magari 5f. *2 = 10 fette. Tanto per loro ogni cosa piccolissima o grandissima viene
designata con 1. ..Li chiamano Numeri 1Volta..3volte..1000volte ecc.
Si tratta di numeri virtuali a cui può essere delegato qualsiasi valore qualsiasi misura,

In fondo come fanno a capire che: i = Unità..dicono 1 e passa la paura..
Infatti ho fatto un quadrato i*i = 100o..e se dico 5o*5o =25o, è già sbagliato..
E' sbagliato semplicemente perché non è Generico..infatti per loro Generico è 0.25
Di 1. di qualsiasi 1..Generico..che valga qualsiasi cosa Piccolissima o grandissima.

Pertanto è impossibile che loro capiscano o*i*1 = 1000o^3
Non scherziamo a moltiplicare 3 Numeri 1. Questa è roba del Futuro.

Socratis
socratis
2018-11-30 13:02:59 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Pertanto sarà una Teoria Amata in tutto il mondo.
Ora, non possono Afferrare il concetto della T.n.p.
Ho sfornato la T.n.p. Nella Speranza di migliorare e definire i Calcoli..
Ho creato gli 1 piccoli dove esisteva un solo Uno che faceva Tutto..
Ora è normale che non la capiscono, Infatti loro dicono 1mm, 1cm, 1dm, 1m, 1km.
Per loro gli 0.n, non sono numeri, ma fantasmi che si mangiano a vicenda, tipo
0,5 * 0,2 = 0,1 che in pratica e minore dei due fattori che lo producono.
In pratica perché loro possano applicare la T.n.p dovrebbero dire : 5dm *2 = 10dm^2,
o magari 5f. *2 = 10 fette. Tanto per loro ogni cosa piccolissima o grandissima viene
designata con 1. ..Li chiamano Numeri 1Volta..3volte..1000volte ecc.
Si tratta di numeri virtuali a cui può essere delegato qualsiasi valore qualsiasi misura,
In fondo come fanno a capire che: i = Unità..dicono 1 e passa la paura..
Infatti ho fatto un quadrato i*i = 100o..e se dico 5o*5o =25o, è già sbagliato..
E' sbagliato semplicemente perché non è Generico..infatti per loro Generico è 0.25
Di 1. di qualsiasi 1..Generico..che valga qualsiasi cosa Piccolissima o grandissima.
Pertanto è impossibile che loro capiscano o*i*1 = 1000o^3
Avrei dovuto dirgliela in maniera generica : 1cm *10*100= 1000cm^3

Non scherziamo a moltiplicare 3 Numeri 1. Questa è roba del Futuro.

Socratis
socratis
2018-11-30 14:34:30 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by socratis
Pertanto è impossibile che loro capiscano o*i*1 = 1000o^3
Avrei dovuto dirgliela in maniera generica : 1cm *10*100= 1000cm^3
In realtà il dm = i, è una unità preziosa che abbinato a 10i
Risolve i problemi in chiaro...ad es : i *10i*9i si legge chiaramente in i^3..e viene
90i^3 = 90.Litri, piuttosto che 0.1*1*0.9 = 0.09m^3...
Infatti 0.09 * 1000 = 90 che sono appunto i miei 90Litri a prescindere dal m^3.

E' un grande vantaggio avere 3 numeri 1 distinti: 1° = 1mm, 1o = 1cm, 1i = 1dm..
per cui il metro deve essere trasformato in 10dm = 10i.
Come risulta Chiarissimo..almeno il nostro 1m, non è costretto a fare il Neutro
infatti possiamo esimerlo dal dover fare tutto a Lui..Povero Cristo!!

Non scherziamo a moltiplicare 3 Numeri 1. Questa è roba del Futuro.

Socratis
Giovanni
2018-11-30 15:16:55 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
0,5 * 0,2 = 0,1 che in pratica e minore dei due fattori che lo producono.
per forza

0,5 * 0,2 = 1/2 * 2/10

La metà di 2 decimi è 1 decimo,
per forza che è minore.
E' talmente semplice !
SOLO TU non lo capisci, e vorresti insegnare agli altri ?
Uno che non capisce la matematica non può insegnarla,
è talmente ovvio.
Tu, sei un asino e vorresti che tutti diventassero asini
per sentirti meno solo !
Post by socratis
In pratica perché loro possano applicare la T.n.p dovrebbero
essere scemi come te
Karma Explorer
2018-11-30 15:42:59 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Post by socratis
In pratica perché loro possano applicare la T.n.p dovrebbero
essere scemi come te
Vedo che ti ha quasi convinto.
;-)
Giovanni
2018-11-30 16:40:22 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Karma Explorer
Post by Giovanni
Post by socratis
In pratica perché loro possano applicare la T.n.p dovrebbero
essere scemi come te
Vedo che ti ha quasi convinto.
;-)
A me ?!
E tu che ci stavi facendo la calcolatrice,
dovevi capirla bene la Tnp :-P
:-)))
socratis
2018-11-30 17:52:14 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
Post by socratis
0,5 * 0,2 = 0,1 che in pratica e minore dei due fattori che lo producono.
per forza
0,5 * 0,2 = 1/2 * 2/10
La metà di 2 decimi è 1 decimo,
per forza che è minore.
Ma sono 5i *2i = 10i

Il problema è che proprio non hai ne 1 ne i
i non lo hai e 1 è come se non lo avessi essendo neutro e pure monco-
Post by Giovanni
E' talmente semplice !
Ti servono le Unità piccole, usale e dedrai...
Ora sei nell'era Arcaica..
Post by Giovanni
SOLO TU non lo capisci, e vorresti insegnare agli altri ?
Uno che non capisce la matematica non può insegnarla,
è talmente ovvio.
Se non capissi non avrei fatto 44 Teoremi, nè la T.n.p.

Il fatto che ti hanno insegnato questo che dici..non è che debba essere
la Verità e il Sistema Migliore...no caro Sono miserabili cosette Umane
che arrivano fino un certo punto

Puoi solo illuderti e godere nel rimproverare qualcuno, ma sei tu che
rifiuti di capire che i conti cominciano da Zero...1°

Quindi sono decimi perchè non hai gli uno piccoli
Post by Giovanni
Post by socratis
In pratica perché loro possano applicare la T.n.p dovrebbero
essere scemi come
Guarda che non Capire me = Essere scemi..
Io ho un preciso mandato a Diffondere La Verità delle Verità.
socratis
2018-11-30 18:46:30 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by Giovanni
Post by socratis
0,5 * 0,2 = 0,1 che in pratica e minore dei due fattori che lo producono.
per forza
0,5 * 0,2 = 1/2 * 2/10
La metà di 2 decimi è 1 decimo,
per forza che è minore.
Ma sono 5i *2i = 10i
Il problema è che proprio non hai ne 1 ne i
i non lo hai e 1 è come se non lo avessi essendo neutro e pure monco-
Infatti il tuo Uno Spunta soltanto se 1^2
In realtà è 0.1 il tuo uno lineare. basta fare la √0.1 per vedere che è 3i.162..

Infatti per questo devi moltiplicare 0.1 *10..in pratica i*10 = 1^2

Non mi sembrate in grado di valutare quanto dico..siete solo succubi
di un sistema Erroneo e per giunta usato malissimo..

Nella T.n.p. deve essere automaticamente i * 1 = 1..e basta.
come 2i*5i = 10i.

In realtà non sei tu a dire 1volta 1 *1, non è proprio cosi..
1 da solo non esiste proprio, infatti può essere 1°...1o. 1dm..sempre 1 é...
socratis
2018-12-01 13:00:34 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni
per forza
0,5 * 0,2 = 1/2 * 2/10
La metà di 2 decimi è 1 decimo,
per forza che è minore.
Ma cosa ci azzeccano, le metà di qualcosa ?
Tutti i 5 sono netà dei 10..eppure 5*5 = 25..sempre
come tutti i due sono quinti dei 10, eppure 2*5 = 10.

Ho dimostrato che tutti gli 1 sono dei 10 dei loro componenti interni..
Pertanto 10i/5i = 2i, e 10i/2i = 5i--->2i*5i = 10i

Introducendo il tuo discorso errato dovresti dire 2*5 = 1
Infatti 5= mezzo 10, e 2 = 1/5 di 10, per cui 1/2*1/5 = 0.1 ?
La Scienza si vede alla luce del sole, basta guardarla, e Basta Uno solo..
A Riconoscerla, Perchè si diffonda a tutti, intelligenti e NON.

Lo stesso fai per 10i/5i * 10i/2i = 100i/ 10i = 10i

Ho dimostrato che ogni 1^2 = 10
Lo dimostro per i = 10o

10o/5o * 10o/2o = 100o/ 10o = 10o.
Come : 2o *5o = 10o
c.v.d.

Socratis
socratis
2018-12-01 16:32:41 UTC
Rispondi
Permalink
Post by socratis
Post by Giovanni
per forza
0,5 * 0,2 = 1/2 * 2/10
La metà di 2 decimi è 1 decimo,
per forza che è minore.
Ma cosa ci azzeccano, le metà di qualcosa ?
Tutti i 5 sono netà dei 10..eppure 5*5 = 25..sempre
come tutti i due sono quinti dei 10, eppure 2*5 = 10.
Ho dimostrato che tutti gli 1 sono dei 10 dei loro componenti interni..
Pertanto 10i/5i = 2i, e 10i/2i = 5i--->2i*5i = 10i
Introducendo il tuo discorso errato dovresti dire 2*5 = 1
Infatti 5= mezzo 10, e 2 = 1/5 di 10, per cui 1/2*1/5 = 0.1 ?
La Scienza si vede alla luce del sole, basta guardarla, e Basta Uno solo..
A Riconoscerla, Perchè si diffonda a tutti, intelligenti e NON.
Lo stesso fai per 10i/5i * 10i/2i = 100i/ 10i = 10i
Ho dimostrato che ogni 1^2 = 10
Lo dimostro per i = 10o
i = 10o
i^2 = 10o *10o = 100o

Peano ha commesso un errore abbastanza grave,,ed ha pensato :
Mi fisso il quadrato di 1=100o*100o = 10'000o, per cui posso dire 1*1 = 1.
E per conseguenza mi viene i*i = 1 centesimo di 1^2...
Il che prevede una serie infinita di quadrature insulse e inopportune..anzi dannose,,
Le quadrature si fanno quando servono..Vuoi quadrare 10i, pronto ; (10i)^2 = 100i
Vuoi la √100i ? Pronta : √100i = 10i, Vuoi 10i*20i ? Pronto, 10i*20i = 400i = 40.m.Lin.

Quello a cui non è arrivato è che comunque 1 Vale 10i; 2= 20i
Questo pensiero avrebbe risolto ab initio..i*10i = 10i, i*20i = 20i
In sintesi 1° *o = o; 1o * i = i ; 1i*10i =10i
Altro che 1= neutro e vale per ogni cosa,,cosi si è giocato il vero 10i..
Perdendo tutti i calcoli che precedono 10i. Invertendo la sostanza dei calcoli...
Ma nessuno si rende conto di questa Macelleria.. dove i*1*1= 0,1 ?? Ma de che ?
Ce lo siamo giocato a briscola il 10i ??

Osservare prego ; 10o/5o * 10o/2o = (100o/ 10o) = 10o.
Come del resto : 2o *5o = 10o ; Il resto viene da se...
Cosa pensate che sia successo..2quadrature, ma chi se le frega,,,si fanno
automaticamente e si compensano automaticamente..e Benissimo...

Bisogna fare le cose alla dritta, e non alla rovescia,,
Bisogna procedere da 1° ad inf con la moltiplicazione..
e da inf ad, 1° con la divisione...
Ammesso che un padre abbia 1000° da dare a 4figli,,cosa dona a ciascun figlio
1000°/4° = 250°
E SE AVESSE 1000o, da dare a 4° ? Non da mica la stessa cosa, ma 10 volte di più...
Infatti 250o = 2500°
Ma questo non significa che devo vedere 250° come decimo--
Ma semplicemente che 250o è 10 volte 250°.

Questa discussione vale almeno per levarvi dalla testa che 4° Non sarebbero
persone..invece lo sono e come, visto che 4o sono 40 persone.
E 4i saranno 400.Persone, e 4 saranno 4000.Persone
Le regole valgono per come si impostano, e rimane il fatto che 1° *1° = 100(.) =10°
C.V.D.

Socratis

Loading...